CORSO DI PRIMO LIVELLO

Il corso è composto da 13 lezioni sulle funzioni del sommelier, viticoltura, enologia, legislazione, distillati e birre, oltre un test valutativo finale.

IL CORSO

L’aspirante sommelier inizierà il suo percorso prendendo dimestichezza con gli strumenti necessari per il servizio del vino. Cavatappi, frangino, tastevin, decanter, sono solo alcuni esempi di quelli che col tempo imparerà ad utilizzare.

Scoprirà i curiosi processi di come l’uva si trasforma in vino, con le lezioni di viticultura ed enologia, per immergersi poi nella spumantizzazione, dove scoprirà gli antichi segreti del metodo champenoise e charmat.

Terminerà il primo livello  scoprendo le modalità produttive e le diverse tipologie di distillati e birre.

Ad ogni lezione verrà anche accompagnato nell’affascinante viaggio sensoriale della degustazione. Insieme al direttore di corso ed ai relatori, procederà all’assaggio guidato di alcuni vini per imparare le tecniche degustative.

Informazioni

  • Frequenza monosettimanale

  • 13 lezioni suddivise in una parte teorica e in una parte pratica di tecnica della degustazione.

  • Test di verifica finale e consegna dell’Attestato di partecipazione

  • Presenza del Direttore di Corso e di un Sommelier della Delegazione a tutte le lezioni

  • Consegna delle slides di ogni lezione

  • Visita in cantina

Materiale didattico

  • Libro di testo
  • Quaderno con schede di degustazione
  • Cavatappi
  • 4 bicchieri ISO da degustazione
  • Valigetta porta bicchieri
  • Spilla Fisar

LE LEZIONI

1. LA FIGURA DEL SOMMELIER FISAR

Molto più che suggerire vino al ristorante!

2. FISIOLOGIA DEI SENSI

I cinque sensi applicati alla degustazione

3. ANALISI SENSORIALE

I segreti della degustazione professionale.

Allestimento di un banco dei profumi.

4. LA VITICOLTURA

Il buon vino nasce in vigna, si dice: viaggio alle radici del vino

 

5. VINIFICAZIONE ENOLOGICA 1

Arte, scienza e tanta esperienza si incontrano in cantina

6. VINIFICAZIONE ENOLOGICA 2

Il vino è vivo e in continua trasformazione

7. VINIFICAZIONE ENOLOGICA 3

Tradizioni, leggende, tecniche delle bollicine

8. VINI SPECIALI

Vini dolci, fortificati, aromatizzati e altre varianti

9. COMPENDIO AI VINI SPECIALI

Caratteristiche speciali, difetti, malattie

10. LEGISLAZIONE

Limiti, libertà e scelte di produzione: scoprire tutto leggendo l’etichetta

13. GITA IN CANTINA

Vedere con i propri occhi tutto quanto studiato.

11. DISTILLATI

Introduzione alle tecniche di distillazione, dalla grappa al rhum al whisky

 

12. BIRRE E ALTRE BEVANDE

Anche la birra si degusta e si descrive

 

IL DIRETTORE DEL CORSO

Marco Barbetti

Spinto dal desiderio di capire perchè il vino fosse così buono nel 2008 ha frequentato il corso FISAR con la delegazione di Bareggio che terminò nel 2009 quando è diventato Sommelier. Nel 2012 è entrato a far parte del consiglio di Delegazione, dove da allora ricopre con piacere la funzione di Responsabile dei servizi.

Dal 2013 è iscritto all’albo dei relatori e dei direttori di corso. Nel 2017 ha ottenuto il calice per i 50 servizi.
Nel 2018 è stato eletto Miglior Sommelier d’Italia Fisar. 

DOVE E QUANDO

Prima lezione: martedì 18 febbraio 2020

AS Hotel Sempione Fiera – San Vittore Olona (MI)

 

AS Hotel Sempione Fiera

AS Hotel Sempione Fiera

ISCRIVITI

CONTATTI

FEDERAZIONE ITALIANA SOMMELIER ALBERGATORI E RISTORATORI Delegazione di BAREGGIO (MI)

via Novara 19 20010 Bareggio, Italy

Telefono: 02.9013034

Web: www.fisarbareggio.it

Email: corsi@fisarbareggio.it

Facebook

Richiesta informazioni